Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

Tema: "Uno spettacolo sportivo"

Tema: Spettacolo Sportivo

Svolgimento
Può sembrare strano ma è così, quest'estate mi sono innamorata, e voi penserete il solito tipo alto, attraente, biondo con gli occhi azzurri, ma stiamo sulla strada sbagliata. Mi sono appassionata delle parole di un uomo che tra una frase e l'altra tirava fuori il nome Rugby, non sapevo niente di quello sport anzi è già tanto che so come si scrive, avevo paura di quel nome perchè vedendo la faccia del giocatore avresti detto: Ma quanti denti ti sei fatto aggiustare? Quante volte ti sei rotto il naso? Ma.. Perchè? Perchè? Perchè non hai lasciato? alla fine è solo uno sport, No? No aveva risposto con aria piuttosto seria e delusa "No" la parola no mi angosciava, ma la tentazione, la curiosità, il desiderio.......Gli chiesi: "Insegnami". Dopo le regole, i consigli, e dopo i consigli mi ha spiegato: "Quando un tuo compagno ha la palla, lui ha bisogno di te, quando te hai la palla, allora qui tu hai bisogno di lui, perc…

Piccoli rugbisti crescono - il Villa Pamphili under 14 vince 63 a 0 contro il Latina

Immagini scattate al campo di Latina, via dei Messapi.
Partita dell'under 14 laziale, Latina vs Arvalia Villa Pamphili
Punteggio finale: Arvalia Villa Pamphili (maglia verde) 63 - Latina (maglia celeste/nera) 0

Dar Vignarolo

Avete presente le "Fraschette"? Sono quei posti fuori porta (in genere ai "castelli", o meglio "i colli Albani", le colline a sud di Roma) dove i romani andavano a mangiare portandosi il cibo da casa e comprando sul posto il vino. Oggi le fraschette si sono un po' evolute e sono dei ristoranti caratteristici, dove si cucinano piatti tipici della tradizione romana, dove apparecchiano con tovaglia di carta a scacchi bianchi e rossi, ti portano il pane avvolto nei fogli di velina gialla e il prosciutto poggiato sulla carta per alimenti,

dove si è accolti da un sofisticato sottofondo musicale interpretato da questo musicista, che intona strofe del genere "daje de tacco, daje de punta, quant'è  bbona la sora Assunta..."


Bene, avete capito il genere di locale? In questo locale, Parvus Magister (sì, proprio quello del "secchiello di ghiaccio" nell'osteria di Oriolo) entra, si rivolge alla "cameriera" e chiede: "scus…

45.000 visite su questo blog!

Oggi questo blog ha raggiunto il traguardo delle 45.000 visite:


Magociclo ringrazia tutti i suoi lettori e rinnova l'impegno, assunto la notte dell'11 maggio 2007, quando iniziò d'impeto a scrivere su uno schermo "bianco" i pensieri del momento. In 42 mesi qui sono stati scritti tanti post, pubblicate centinaia di fotografie, raccolti molti commenti. Ecco, forse l'aspetto che mi piacerebbe migliorare è quello dei commenti: ne arrivano pochi, sempre interessanti, si intende, ma pochi.
Se volete festeggiare insieme a magociclo il traguardo odierno delle 45.000 visite, perché non postate un commento?

I giornali on line e la loro concezione del copyright

Negli ultimi due giorni il Corriere della Sera on line ha dato rilievo alle vicende del Bike Sharing  di Roma, in conseguenza delle osservazioni negative formulate a tale servizio dal sindaco di Londra in vacanza nella capitale italiana.
Ebbene, il Corriere della Sera ha corredato i suoi articoli con foto varie, due delle quali sono state scattate da me. La prima è questa, che rappresenta la stazione del bike sharing di Largo Argentina. La inviai io alla rubrica "la foto dei lettori" dell'edizione cartacea del Corriere Roma, che la pubblicò lo scorso 10 ottobre


La seconda è questa, che rappresenta la stazione Bike Sharing di piazza di Spagna.
La pubblicai sul web a corredo di un post dell'ottimo blog Roma Pedala, documentando A GIUGNO 2009 la situazione di cui solo si occupa oggi il Corriere.
L'unico particolare è che il Corriere in entrambi i casi ha omesso di indicare l'autore o la fonte, addirittura rifilando i contorni della foto per evitare che si leggess…

La ricevuta di parcheggio autovettura

Iniziamo con le prove documentali dell'episodio: questo che vedete nella foto non è un pizzino (anche se lo sembra) ma una ufficiale "ricevuta di parcheggio autovettura"


Sulla "ricevuta" c'è scritto: "PARCHEGGIATO DA SALVO - RIENTRO 30/10/10 - - - 20,00".

Ora però bisogna raccontare la storia.
Siamo a Catania, alcuni giorni fa. E' il 29 ottobre e I. (In realtà I. è una donna con un regolare nome e cognome, ma stavolta la chiamiamo così, per convenzione, ok?) arriva in macchina all'aeroporto: è maledettamente in ritardo, l'aereo sta per partire e lei deve ancora posteggiare. Orrore: l'aeroporto, o meglio le aree circostanti all'aeroporto, sono invase da un traffico caotico, attirato da una non meglio precisata manifestazione commerciale. E, soprattutto, di posti per parcheggiare nemmeno l'ombra. Gocce di sudore freddo imperlano la fronte di I. di fronte alla prospettiva di perdere il volo e di mancare tutti gli appuntamenti …

L'impegno (scandalosamente basso) dell'Italia verso la cooperazione internazionale e gli aiuti allo sviluppo

L'Italia, o meglio, l'attuale governo italiano, ha davvero raggiunto il livello minimo nella sua credibilità e nella sua dignità.
Andrea Sarubbi, deputato PD, ci racconta che oggi, durante un incontro a Montecitorio con le ONG che si occupano di questa materia, è emerso che...

"... i soldi messi sul piatto dei progetti (di cooperazione internazionale) dal solo mondo cattolico italiano (tra ong, mondo missionario e parte dell’8 per mille) sono molti di più di quelli investiti dal governo, che – come ben sappiamo – non mantiene fede neppure agli impegni presi in sede internazionale. La scusa solita, quella della crisi, non regge: tanto è vero che in altri Paesi – tipo la Gran Bretagna, guidata da un governo conservatore – la cooperazione è stata inclusa tra i settori strategici, come sanità e ricerca, e Downing street ne ha addirittura aumentato le risorse (del 35%, fino a tutto il 2014) per tenere fede agli Obiettivi del millennio. Un problema di reputazione? No, non solo. …

Dialoghi con Caravaggio - La Chiesa Nuova

Giovedì 4 novembre si è svolto il quarto ed ultimo "Dialogo con Caravaggio" nella splendida cornice della chiesa "filippina" di S. Maria in Vallicella (Chiesa Nuova per i romani). Cliccando sulla foto partirà la presentazione del fotoracconto della serata.